“La concorrenza, credo sia sempre ben accetta in una squadra, alza il livello della qualità e dell’attenzione in allenamento. Come ha detto il mister, molto probabilmente a dicembre nel nostro momento di difficoltà, è mancato proprio il gruppo a livello numerico. Questa squadra fin dal primo giorno di ritiro ha dimostrato grande spirito di sacrificio con il lavoro quotidiano. Chi dei nuovi mi ha sorpreso? Devo essere sincero, di loro preferisco parlare complessivamente. Hanno influito una serie di circostanze, dalla bravura del gruppo che ha favorito il loro ambientamento, al lavoro di tutto lo staff tecnico e all’intelligenza e alla capacità di chi è arrivato nel sapersi calare nel ruolo di protagonista nella nostra squadra. La Roma? La affronteremo in un momento particolare per loro. A mio modo di vedere non sono inferiori a livello qualitativo alle prime tre in classifica, stanno attraversando solo un periodo di difficoltà”.

Il video della conferenza stampa