Quarta edizione del “Premio Eccellenze Tugliesi”, manifestazione di beneficenza ideata per riconoscere il merito ai salentini che si sono distinti nei rispettivi campi e per sostenere la ricerca sulle malattie genetiche rare, attraverso la Fondazione Telethon di cui quest’anno ricorre il 30esimo anniversario dall’istituzione.
Nel piazzale di Montegrappa a Tuglie ha avuto luogo la serata di gala durante la quale è stato premiato il direttore generale dell’area tecnica giallorossa e supervisore del settore giovanile, Pantaleo Corvino, come “Eccellenza” del territorio con la seguente motivazione “Il calcio come lezione di vita per lunghissime generazioni di ragazzi. Profeta di campioni. Da Vernole, Casarano, Lecce, sugli scenari del mondo, protagonista vincente. A Leo Corvino, autentico orgoglio salentino”.

Il direttore Corvino ha anche premiato 11 giovani che si sono distinti per profitto scolastico e nello stesso tempo in varie discipline sportive, nell’arte della danza, del teatro e della musica. Ha condotto la serata il giornalista Mario Vecchio.