“Il fatto di essermi subito calato in questa nuova realtà è merito del gruppo. Può sembrare una frase scontata, ma è la verità, tutti i ragazzi sono molto umili e danno la massima disponibilità. Di quello che sto facendo in campo preferisco non parlare, nel senso che lascio giudicare gli altri. Mi soffermo sull’aspetto fisico e posso dire di sentirmi veramente bene. Differenze tra campionato tedesco e italiano? Qui c’è maggiore attenzione tattica in campo e si studiano gli avversari e si ha maggior equilibrio. In Germania, invece, si gioca più all’attacco con maggiore spregiudicatezza. Le sensazioni che avevo prima della gara con il Torino erano positive, perché la squadra nella settimana, anche se in questo senso è un periodo che lo si fa, si è allenata con grande intensità. Napoli? Lo affronteremo con tanta energia e attenzione perché loro sono una squadra che crea tanto e si muove molto, motivo per il quale dovremo essere bravi a non concedere occasioni.”

Il video della conferenza stampa