“Arriviamo alla gara di domani con un percorso che credo sia quello giusto. Abbiamo avuto una buona crescita di squadra e collettivo. Abbiamo recuperato qualche giocatore che era infortunato ed anche se non avranno i 90 minuti nelle gambe, comunque possono essere delle risorse a gara in corso. La mia squadra inizia ad avere una sua fisionomia. Domani avremo di fronte l’Atalanta, una delle realtà più belle del calcio italiano. Il nostro avversario è una squadra votata all’attacco, che accompagna l’azione offensiva con tanti uomini e crea tanto. Sarà una gara nella quale i duelli singoli saranno molto importanti e attraverso i quali provare a far male. Il risultato di questa gara non ci potrà dare o togliere certezze, perché il nostro è un percorso lungo.”

aaaa